Mappa giudiziale

Mappa giudiziale

I deputati del Parlamento hanno alla fine di aprile 2022 approvato con la maggioranza costituzionale la tanto attesa riforma della mappa giudiziale, la quale è parte delle riforme sostenute dal Piano di rinnovo e resilienza nel settore della giustizia.

Vi sono subito una moltitudine di modifiche importanti.

Grazie all’ampliamento dei circondari giudiziari avremo giudici specializzati, cosa che porterà alle persone provvedimenti giurisdizionali più rapidi, di migliore qualità e meglio comprensibili. L’ampliamento dei circondari giudiziari permetterà ai giudici di specializzarsi su un’agenda principale a cui si vogliono dedicare. Grazie alla modifica della mappa giudiziale i giudici potranno specializzarsi nell’agenda civile, commerciale, penale, famigliare ed amministrativa. In questo modo si creerà anche un effettivo spazio per la scelta casuale dei giudici ed il sistema sarà impostato meglio per non dar adito a pratiche illecite nei Tribunali. Si prevede altresì che la specializzazione dei giudici permetta anche un più rapido completamento di contenziosi giurisdizionali più complessi.

Saranno inoltre istituiti nuovi Tribunali cittadini a Bratislava ed a Košice. Una novità sarà anche rappresentata da autonomi Tribunali amministrativi con sedi a Bratislava, a Banská Bystrica ed a Košice, che trattano contenziosi tra cittadini e Stato. In relazione ai Tribunali circondariali sorgeranno 33 circondari giudiziari (al posto degli attuali 54 Tribunali circondariali). L’ampliamento dei circondari giudiziari è una modifica importante per la specializzazione dei giudici. Nel caso nelle Corti d’appello, il loro numero resterà invariato. Tuttavia, nonostante la conservazione di tutte le Corti d’appello, resterà assicurato lo scopo della mappa giudiziale, la quale è la specializzazione dei giudici.

You May Also Like